Springfield, Stati Uniti: qual è la vera città dei Simpson?

  • Shares

Siete dei fans dei Simpson? Non vi siete mai persi una sola puntata delle avventure della brutta famigliola gialla, capeggiata dal volgare pasticcione papà Homer e dal suo degno erede Bart, ma gestita con saggezza dalla pratica Marge con l’aiuto delle due figlie Lisa e Maggie? Se avete viaggiato insieme a loro per le vie di Springfield, cittadina tra le colline americane sovrastata dalla temibile centrale nucleare forse sarete stati tentati di cercarla veramente, questa località.

Una impresa non da poco, perché digitando “Springfield, Stati Uniti” viene fuori un elenco di oltre 50 città con questo nome. E non è un caso se il “papà” dei Simpson, Matt Groenig, ha scelto proprio quel nome per l’ambientazione dei suoi cartoon: un nome talmente comune da rendere la città quasi anonima. Eppure diversi appassionati ma anche fior fiore di giornalisti si sono messi alla seria ricerca di una – tra le tante Springfield – che potesse corrispondere a quella immaginaria.

Springfileld stazione
Fonte Istock

La Springfield dei Simpson

Gli studi hanno messo insieme una serie di caratteristiche che nella Springfield dei cartoni animati sono ben evidenti: c’è un lago (“molto inquinato”), una centrale nucleare come già detto, una base militare nelle vicinanze, un quartiere elegante in collina . Sappiamo che l’Oceano si trova “a pochi chilometri” mentre oltre le colline c’è un deserto. Non è facile trovare un luogo che possa riassumere tutto questo, ma almeno quattro Springfield americane tra le tantissime si avvicinano alla descrizione: una in Missouri, una in Oregon, una in Illinois e una in Kentucky.

Springfield in Missouri

Springfield in Missouri è la terza città dello stato. Non ha un centro particolarmente attraente, si snoda su una pianura piatta e circondata da campi coltivati. L’Oceano è lontanissimo, e anche il deserto, quindi non somiglia molto alla città dei Simpson. Ma ha una  pianta che ricorda in qualche modo quella che si vede dalla centrale nucleare di Homer. In questa città nacque la famosa autostrada Route 66, monumento nazionale americano dal 1926.

Springfield in Illinois, la più famosa

La Springfield più famosa degli Stati Uniti è quella situata in Illinois. Infatti è la capitale di questo stato, nonostante la vicinanza della metropoli di Chicago che non ha mai potuto soffiarle il primato. Molto grande con i suoi 740.000 abitanti, si sviluppa dal 1809, anno della sua fondazione, tutto intorno a un maestoso municipio in stile neoclassico, praticamente uguale a quello della Springfield dei Simpson.

Tuttavia il mare non si trova a pochi chilometri ma a mezzo continente di distanza e anche il grande lago Michigan è situato lontano dal centro cittadino. In questa città iniziò la carriera politica del presidente Lincoln, e un monumento con un museo ricordano questo evento, ma a quanto pare non vi hanno mai “messo piede” i Simpson!

Tomba Lincoln Springfield
Fonte Istock

In Kentucky una Springfield quasi uguale

Negli episodi del cartone animato dei Simpson spesso compare la scritta Kentucky. Nei berretti, in alcuni documenti, nei furgoncini. Si suppone quindi che la Springfield a cui fa riferimento l’autore sia la vera Springfield situata nel cuore di questo stato del Midwest americano. E a guardare bene la mappa le due città hanno molto in comune: entrambe attraversate da un fiume, entrambe con un lago compreso nell’abitato, municipio classico anche qui, colline tutto intorno. Però le dimensioni sono molto minori, non esistono centrali di produzione di energia elettrica a ridosso e mare e deserto sono decisamente lontani.

Springfield in Oregon, forse quella vera

Anche in Oregon sorge una città che si chiama Springfield. Nel sondaggio nazionale lanciato dai fans dei Simpson per trovare la città ideale si classificò soltanto terza, ma l’autore Matt Groening dichiarò esplicitamente di aver preso molte sue caratteristiche per creare la località dei cartoni. E in alcune altre interviste ha lasciato capire che forse quella vera è proprio questa Springifield!

In fondo Groening è nato e cresciuto a Portland, proprio in Oregon, non lontano da qui. Dunque ha sicuramente tratto ispirazione da questa città, così come si è ispirato ai veri nomi dei suoi familiari per i nomi dei Simpson. Springfield in Oregon esiste dal 1847, si è sviluppata grazie ai frutteti e all’industria del legname che ha preso la materia prima dai tantissimi boschi che ricoprono le montagne intorno.

Non lontano dal centro sorge un lago, il Veneta, e le spiagge sono veramente a pochi chilometri da qui. Ci sono eleganti colline intorno e una azienda inquinante che produce cellulosa appena fuori dal centro! La suddivisione in quartieri etnici corrisponde a quella della città dei cartoni e c’è anche un fiume, il McKenzie river, che taglia la parte nord. E se leggete i nomi sull’elenco telefonico troverete tanti Simpson, tanti Flanders, Lovejoy e Quimby!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *