Scoprire i Balcani in treno con il Balkan Express

  • Shares

Tra le regioni più affascinanti e meno conosciute d’Europa, ci sono senza dubbio i Balcani. La penisola balcanica è ricca di paesaggi mozzafiato, natura incontaminata e vivaci città ancora non contaminate dal turismo di massa. La sostanziale economicità della mete combinata con la possibilità di strutturare itinerari indimenticabili stanno comunque portando ad una graduale riscoperta della zona.

Se state cercando il metodo migliore per girare nei Balcani senza spendere una fortuna, sappiate che le compagnie low cost propongono numerosissimi voli per quella zona. Inoltre, c’è l’opzione treno: avete mai sentito parlare del Balkan Express?

Balkan Express, che cos’è?

A differenza del famoso Orient Express (il treno che collegava Parigi a Istanbul), con Balkan Express non si intende un vero e proprio itinerario ferroviario stabile. Si tratta invece di una rete di ferrovie che unisce l’Europa centrale con quella orientale. Partendo quindi da città come Vienna o Monaco di Baviera è possibile raggiungere Istanbul toccando le capitali balcaniche ed effettuando tutte le deviazioni possibili in zona.

Di fatto quindi con “Balkan Express” si intende il vostro personalissimo itinerario in treno alla scoperta delle gemme nascoste dei Balcani. Arte, cultura, avventura… Il tutto a prezzi contenuti.

Cose da sapere prima di provare il Balkan Express

Diciamo subito che un viaggio su rotaie in giro per i Balcani non è forse adatto a tutti. Se volete un viaggio all inclusive e tutte le comodità, allora forse questo tipo di esperienza non fa per voi.

Già, perché i caratteri principali di un itinerario Balkan Express sono lo spirito di adattamento, la voglia di avventura, la capacità di far fronte agli imprevisti e quella di lasciarsi andare a un po’ di improvvisazione.

Bisogna infatti in primo luogo capire cosa volete vedere. Siete più interessati alle città d’arte? Allora dovrete strutturare il vostro itinerario in modo da toccare i borghi e le zone che più fanno al caso vostro. Preferite invece una vacanza alla scoperta di aree incontaminate? Benissimo, allora dovrete studiare un percorso diverso.

Cosa importante per godersi il Balkan Express è un minimo di pianificazione. Dovrete infatti avere sott’occhio la linea ferroviaria dei paesi che vorrete visitare per riuscire a capire come muovervi. Sappiate anche che un minimo di inglese sarebbe meglio masticarlo: andando un po’ alla scoperta, infatti, non sempre potrete contare su personale specializzato. Al massimo, armatevi di sorriso e gestualità.

Come organizzare il proprio viaggio Balkan Express

La soluzione più comoda per organizzare il vostro tour in treno nei Balcani è comprare un Interrail Global Pass. L’Interrail Global Pass permette infatti di viaggiare con un unico abbonamento su quasi tutti i treni in Europa: in questo modo non dovrete comprare di volta in volta il biglietto per la tratta che vi interessa.

Ovviamente, valutate bene l’opzione. Il Global Pass è comodo se volete esplorare i Balcani da cima a fondo, passando di paese in paese. Se invece avete meno tempo a disposizione, o volete concentrarvi in un’unica area, potrebbe essere utile valutare altre formule di Interrail oppure l’acquisto direttamente dei singoli biglietti. Tutto sta a che tipo di viaggio avete in mente!

  • Decidete le destinazioni e gli itinerari. Scegliete i paesi che volete visitare e cercate di capire se preferite un viaggio on the road a tappe forzate o una vacanza più rilassante e lenta.
  • Calcolate bene il tempo che avete a disposizione e quanto volete stare in treno.
  • Pianificate il viaggio da e per l’Italia. Viste le basse tariffe aeree per le aree balcaniche, può essere utile combinare viaggio in aereo + biglietti ferroviari.
  • Decidete se comprare tutti i biglietti prima di partire o se invece prenderne alcuni in loco. Il nostro consiglio? Concedetevi un minimo di improvvisazione!

Alcune idee per itinerari…

Come abbiamo già detto, la scelta dell’itinerario sta solo alla vostra fantasia! Eccovi alcuni spunti per percorsi semplici, adatti più o meno a tutti e molto comodi.

  • Da Monaco di Baviera a Belgrado. Questo itinerario tocca alcune delle città più affascinanti della Mitteleuropa, come Vienna, Bratislava e Budapest, per concludersi nella vivace capitale della Serbia. Belgrado è una città in fase di grande crescita ma ancora poco battuta dai turisti occidentali. Da Belgrado, inoltre, potrete scegliere se proseguire verso Istanbul oppure dedicarvi al Balcani del sud.
  • Da Belgrado a Istanbul. La tratta ferroviaria che collega Belgrado a Istanbul si chiama proprio “Balkan Express” ed è quindi forse il cuore vero dell’esperienza. La linea passa per Sofia e Plovdiv, in Bulgaria. Paesaggi tipicamente balcanici, e molto suggestivi!
  • Verso i Balcani del Sud. In alternativa, il vostro tour con il Balkan Express può orientarsi verso sud, per scoprire città di pregio come Lubiana (Slovenia), Zagabria (Croazia), la spesso sottovalutata capitale della Bosnia Erzegovina, Sarajevo, per concludersi poi nel cuore della Macedonia, a Skopje.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *