Norcia: cosa vedere nella città di San Benedetto

  • Shares

Nel cuore dell’Umbria un luogo magico e ricco di storia. Norcia, la cittadina che ha dato i natali a San Benedetto, ha mantenuto intatto il suo antico fascino; nonostante sia stata messa a dura prova dai terremoti degli ultimi anni. In Valnerina, in provincia di Perugia e a ridosso della catena dei Monti Sibillini, sorge questo suggestivo borgo dalla storia antica, che per secoli è stato punto di intersezione per popoli ed etnie diverse. Il nucleo originario della città è racchiuso attorno ad una cinta muraria ancora intatta. Andiamo alla scoperta di cosa vedere, in una giornata in visita a Norcia.

Cosa vedere a Norcia

Chiese di Norcia

La piazza principale di Norcia è quella su cui si affaccia la Chiesa di San Benedetto con la sua magnifica facciata a capanna, contraddistinta da un grande rosone centrale con i simboli dei quattro evangelisti. La Chiesa, edificata nel XIII secolo, sorge proprio dove un tempo vi era la casa natale del Santo patrono d’Europa. L’edificio si sviluppa su due piani e in quello inferiore si possono ancora ammirare i resti delle antiche mura romane. All’esterno della chiesa sono presenti degli enormi recipienti di pietra. Si tratta delle cosiddette ‘Misure‘, utilizzate nei mercati del 1200 come unità di misura delle mercanzie.

Norcia piazza chiesa
Fonte Istock

La Cattedrale di Santa Maria Argentea, edificata nel XVI secolo, custodisce al suo interno magnifici affreschi come quello che ritrae San Benedetto e Santa Scolastica attorno alla Madonna con il Bambino. Il sisma del 30 ottobre 2016 ha fatto crollare il tetto dell’edificio e parte della facciata.

Centro Storico

Passeggiando per il centro storico di Norcia si potrà ammirare lo splendido Palazzo Comunale del 1200 con le sue eleganti Sale, la Loggia, la Scalinata, la Torre Campanaria e la Cappella dei Priori dove sono conservate le reliquie di San Benedetto. Altro luogo simbolo della città è la Castellina ovvero un’antica residenza fortificata un tempo sede del governatore pontificio, oggi sede del Museo Diocesano.

Nei dintorni di Norcia

A pochi chilometri da Norcia si può visitare l’antico borgo medievale di Castelluccio. La piccola frazione è stata quasi completamente distrutta dal terremoto del 2016 che ha raso al suolo i monumenti più importanti e non solo. Questo luogo è celebre soprattutto per la sua ‘Fiorita‘. Tra maggio e luglio, la piana di Castelluccio infatti cambia volto e si trasforma in un tripudio di colori. Lo sbocciare dei fiori in tante tonalità diverse regala uno spettacolo della natura che lascia davvero senza fiato.

Cosa mangiare a Norcia

La gastronomia locale offre prodotti ottimi e celebri nel mondo per la loro qualità. Norcia è conosciuta infatti come la Città del Tartufo Nero, ma è molto di più. Tra i prodotti tipici locali ci sono infatti anche formaggi, legumi e salumi. Il prosciutto di Norcia IGP rappresenta una vera e propria eccellenza. Tra i piatti che troverete nei menù figurano pecorino e miele, crostini al tartufo, minestre di lenticchie e farro, pappardelle al tartufo e ancora trote tartufate e agnello scottadito. Assolutamente da assaggiare anche la birra, prodotta secondo l’antica ricetta dei monaci benedettini.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *