Malmö: 5 motivi per un viaggio nella ‘città dei parchi’

  • Shares

Malmö, nell’estremo sud della Svezia, è un’incantevole città dal cuore medievale e un’anima moderna, tutta da scoprire. Affacciata sul mare, la terza città svedese è pronta ad accogliervi tra le sue vivaci piazze, le spiagge dalla bellezza incontaminata e maestose architetture futuristiche. Centro multietnico e multiculturale, Malmö è soprannominata ‘città dei parchi‘ proprio per i suoi numerosi ed immensi spazi verdi. Ecco dunque cinque motivi per regalarvi un indimenticabile viaggio a Malmö.

Malmo chiesa san John
Fonte Istock

Una città tutta da scoprire

Tutto a Malmö è a misura d’uomo, così come il centro storico e le principali attrazioni della città possono essere visitati e raggiunti con una semplice passeggiata o facendo un piacevole giro in bicicletta. Il Gamla Staden è il centro storico della città, caratterizzato da deliziose casette colorate ed eleganti piazze. Tra tutte spiccano Lilla Torg (piccola piazza), risalente al XVI e perfetto simbolo dei borghi medievali vichinghi, e Stortorget (piazza grande) la più antica della città costruita nel 1536. Decisamente più moderna è la Gustav Adolfs torg., sempre molto vivace ed animata.

Malmo grattacielo Tutning Torso
Fonte Istock

Il vero simbolo della città è però il Castello di Malmö, che con il caratteristico colore rosso delle sue mura è la più antica fortezza in stile rinascimentale in Svezia. Oggi al suo interno sono ospitati il Museo di arte di Malmö, il Museo Civico, il Museo di Storia naturale e il Museo marittimo e della tecnologia. Meritano una visita anche la Chiesa di San Pietro costruita in stile gotico nel 1319 e l’avveniristico Turning Torso, ovvero un grandioso grattacielo alto 190 metri, progettato nel 2005 dall’architetto spagnolo Santiago Calatrava.

Malmo chiesa di San Pietro
Fonte Istock

Gli amanti dell’arte non potranno poi lasciarsi sfuggire l’occasione di visitare il Moderna Museet che espone opere di artisti prestigiosi come Pablo Picasso, Henri Matisse, Giorgio De Chirico e Salvador Dalì. Infine, tra i simboli più suggestivi della città c’è anche il Ponte di Öresund, maestosa infrastruttura sospesa sul mare che attraversa lo stretto che separa la Svezia dalla Danimarca. Il Ponte è lungo 16 km ed è costruito su due livelli: quello inferiore destinato al trasporto ferroviario e quello superiore destinato invece agli automezzi.

Parchi di Malmö

Malmö offre a turisti e visitatori la possibilità di godere un momento di relax immergendosi nel verde della natura. Sì perchè la splendida città svedese, soprannominata ‘città dei parchi‘, presenta tante aree verdi urbane tutte molto curate. Il Pildammparken è il più grande parco di Malmö, noto per gli spettacoli di luci e suoni e per le fontane che danzano sulle note di celebri brani di musica classica. Il Folkets Park, inaugurato nel 1891, oggi è animato da numerosi eventi e attrazioni per tutti, grandi e piccini. Attorno al Castello di Malmö si possono visitare invece il Kungsparken, il ‘parco del re‘, realizzato nel 1872 per volere del re Oscar sull’esempio dei  giardini inglesi, e il Slottsparken, ‘il parco del castello‘, con un fitto bosco di alberi, laghetti e sculture.

Festival

Ogni anno ad agosto in città si tiene il Malmöfestivalen ovvero un importante festival musicale. Per un’intera settimana la città è animata da decine di concerti gratuiti. Il centro di Malmö si riempe di palchi dove si esibiscono artisti, cantanti e dancer e di aree gastronomiche all’aperto con tavoli, chioschi e tende. Non mancano poi tanti altri eventi collaterali rivolti anche alle famiglie e ai bambini.

Spiagge di Malmö

Malmö vanta una splendida spiaggia, lunga ben 2,5 km, che d’estate viene presa d’assalto da residenti e turisti. La spiaggia di Ribersborg, bandiera blu internazionale, è servita da un antico ed elegante stabilimento che dispone di solarium, piscine, caffetterie, ristoranti e la celebre sauna svedese.

Mangiare a Malmö: un tuffo nella cucina svedese

In viaggio a Malmö avrete la possibilità di assaggiare i piatti della tradizione culinaria svedese. La città offre un’ampia scelta tra bar, ristoranti, bistrot e caffetterie in cui poter accomodarsi e gustare alcune preparazioni tipiche del luogo. In ogni menù svedese che si rispetti non possono di certo mancare le ormai celebri köttbullar, ossia le polpette di carne generalmente servite con purè di patate e una salsa tipica a base di panna e marmellata di lingon (frutto di bosco locale simile al mirtillo). Da provare i tanti piatti a base di pesce del nord, come aringhe e salmone, e ovviamente i dolci: kanelbullar (girelle di pasta lievitata aromatizzate alla cannella) e i pepparkor (biscotti al burro)

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *