La più grande casa del mondo sull’albero: dov’è e come raggiungerla

  • Shares

Nella contea statunitense Cumberland, facente parte del Tennessee, c’è un piccolo comune di 10.000 mila abitanti. Si chiama Crossville e sul suo terreno sorge la più grande casa del mondo sugli alberi, detta anche Minister House. Questo secondo nomignolo è presto spiegato: è stata eretta da Horace Burgess, un ministro locale nonché fervido credente. L’ispirazione, stando a quanto lui stesso ha raccontato, è giunta dopo un comandamento visionario da parte di Dio che gli avrebbe detto di far ‘germogliare’ una casa gigante sull’albero. Detto, fatto.

La casa gigante sull’albero nel Tennessee, a Crossville: indirizzo esatto per trovarla

L’opera di Burgess è iniziata nel 1993 e ha visto la fine dopo ben 14 anni di lavoro. Nel tempo, via via, è diventata meta di turisti e ha visto una crescente popolarità. Purtroppo nel 2012 è stata chiusa al pubblico, in quanto il sito non rispetta i codici di sicurezza antincendio. I curiosi che passano da Crossville possono comunque andare a gettare un’occhiata. Ecco, l’indirizzo preciso: The Minister’s Tree House, Crossville, TN 38571, Stati Uniti. L’attrazione, rispetto al centro del paese, dista poco più di 5 km. La giusta distanza per una bella scampagnata se vi trovate in zona.

La più grande casa del mondo sull’albero: dall’idea alla realizzazione

L’abitazione raggiunge un’altezza di circa 30 metri (il che equivale a una palazzina italiana medio alta) su cui sono distribuiti 10 piani. La base che sorregge tutta la struttura poggia solamente su sei alberi, più precisamente delle querce. Il resto della costruzione è stato edificato con legna e materiali riciclati. Il tutto è tenuto insieme da, udite udite, 258.000 chiodi. Horace Burgess, per realizzarla, ha investito circa 12.000 dollari. Un investimento voluto da Dio, stando alle sue parole. “Dio mi ha detto: ‘Se mi costruisci una casa sull’albero, il legno non ti mancherà mai'”, ha affermato in passato il Ministro a proposito dell’idea che ha messo in pratica.

La più grande casa del mondo sull’albero: cosa c’è all’interno

30 metri d’altezza poggiati su sei querce, ma gli interni? Presto detto. La struttura ospita oltre 80 camere. Inoltre, Horace, da buon credente, non si è scordato di omaggiare il suo ‘appaltatore’, Dio. Infatti ha costruito anche un santuario (che può essere addirittura utilizzato come un mini campo da basket), una chiesa, un campanile, un’antica panca, una vetrata di Gesù e un coro. Dulcis in fundo, dal tetto, si può notare la parola ‘Gesù’ scritta sull’erba di un campo vicino. Nel 2013 l’edificio è entrato a far parte del Guinness Book of World Record.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *