Heidelberg: guida alla scoperta dell’antica città tedesca

  • Shares

Heidelberg, nella Germania sud occidentale, è un’affascinante città famosa per la sua prestigiosa Università e per l’atmosfera romantica che si respira tra le sue eleganti vie e le sue monumentali piazze. Circondata da verdi colline e adagiata sulle rive del fiume Neckar, la splendida cittadina tedesca è ricca di musei ed edifici storici ma custodisce anche un’anima molto vivace con i suoi ristoranti, i caffè e i locali che offrono buona cucina e divertimento.

Come arrivare e come muoversi

La città di Heidelberg non ha un aeroporto. I più vicini sono quelli di Francoforte, Baden Baden e Stoccarda. Un’ottima alternativa all’aereo è il treno. La stazione ferroviaria centrale di Heidelberg è infatti collegata con le principali città tedesche ma anche con Parigi, Zurigo ed Amsterdam attraverso treni ad alta velocità. Una volta in città ci si può muovere comodamente a piedi e all’occorrenza ricorrere al trasporto pubblico: la città dispone infatti di una piccola ma efficiente rete di tram e autobus.

Cosa mangiare

Il centro storico di Heidelberg offre a turisti e visitatori un’ampia scelta tra caffetterie, locali e ristoranti dove assaggiare i piatti tipici del luogo. Nei menù non mancano zuppe, salsicce e crauti, spatzle e saporiti arrosti di carne. Infine sappiate che Heidelberg produce ottimi vini locali. La Weingut Seeger e la Weingut Clauer sono le due principali cantine della zona.

Fare acquisti ad Heidelberg

La Hauptstrasse è la meta da non perdere per fare shopping ad Heidelberg. Si tratta di una strada pedonale di quasi due chilometri con negozi e boutique dove si possono acquistare scarpe, cosmetici, lingerie, libri e tanto altro ancora.

Cosa vedere

Castello di Heidelberg

Il Castello di Heidelberg è il simbolo indiscusso della città. Costruito all’inizio del XIII secolo sul versante nord della collina di Königstuhl, il maniero sorge a ben 80 metri di altezza sul centro storico della città. Si dice che Johann Wolfgang von Goethe amasse passeggiare nel parco circostante e abbia anche raffigurato in un acquerello una veduta delle rovine del Castello. All’interno della fortezza è ospitato un interessante museo che raccoglie oltre ventimila oggetti legati al mondo della farmacia.

Città Vecchia

La Città Vecchia si estende attorno alla Piazza del Mercato e lungo le rive del fiume Neckar. Sorge appena sotto il Castello ed ospita al suo interno case vecchie e moderne che si affacciano sulle strette strade acciottolate. Qui potrete trovare anche numerose boutique, caffetterie e ristoranti oltre che attrazioni come il Museo del Palatinato con raccolte di monete, armi e quadri.

Heidelberg vecchio edificio
Fonte Istock

Il Ponte Vecchio

Il Ponte Karl Theodor, comunemente conosciuto come il Ponte Vecchio, attraversa il fiume Neckar nella parte settentrionale della Città Vecchia. Costruito nel 1788, questo ponte ad arco in pietra arenaria è alto 180 metri. Alla fine della Seconda Guerra Mondiale, il Ponte fu distrutto dai tedeschi per fermare l’avanzata del nemico e la ricostruzione iniziò solo nel 1947. Sul Ponte è possibile ammirare una splendida vista sulla città e attaccare un lucchetto d’amore sulla ringhiera.

Heidelbergil ponte
Fonte Istock

Chiese

La Chiesa dello Spirito Santo è la chiesa più famosa della città. Costruita nel XIV secolo sul sito di una basilica tardo-romanica, la Chiesa si affaccia proprio sulla piazza del Mercato di Heidelberg. La Chiesa è famosa sopratutto perchè al suo interno riposano le spoglie di re Rupert III e sua moglie Elisabetta. La Chiesa di San Pietro è invece la più antica della città. Nel tardo Medioevo divenne Cappella dell’Università e dunque ospitò le sepolture di circa 150 professori e personaggi della corte.

Altri luoghi

Università di Heidelberg

Heidelberg è sede della più antica Università della Germania. Fondata nel 1386, l’Università di Heidelberg oggi conta ben 18 facoltà. In visita in città non si può non andare a vedere il Karzer. Si tratta di un carcere solo per studenti, in uso dal 1500 fino all’inizio del 1900. Qui finivano gli studenti più indisciplinati, come coloro che venivano beccati ubriachi in giro per la città a far baldoria.

Heidelberg l'università
Fonte Istock

Sentiero dei filosofi

Il Philosophenweg, o Sentiero dei filosofi, è un percorso che prende il nome dai professori universitari di filosofia, che discutevano e si confrontavano tra loro, mentre lo percorrevano. Il sentiero inizia circa 200 metri dopo aver attraversato il Ponte Vecchio e si estende lungo il fiume Neckar, per circa un chilometro e mezzo. Da qui si può godere una vista spettacolare su Heidelberg e il suo castello.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *