Cortona: 10 cose da fare e da vedere

  • Shares

Situata nella zona sud orientale della Toscana, Cortona è una città affascinante e magica, affacciata sulla Valdichiana e con una vista meravigliosa sul lago Trasimeno. Scenario di film e libri famosi, Cortona è un luogo ricco di pace e di bellezze tutte da scoprire. Dai prodotti tradizionali ai musei, sino ai monumenti: ecco dieci cose da vedere a Cortona.

Passeggiare nel centro storico

Il centro storico di Cortona è ricco di deliziosi vicoli e scorci meravigliosi da fotografare. Sulle vie principali si trovano gallerie d’arte, negozietti e trattorie, mentre le due piazze principali, Piazza della Repubblica e Piazza Signorelli, offrono l’accesso ai maggiori monumenti e luoghi storici della città, dal Teatro al Museo dell’Accademia Etrusca e della Città di Cortona (MAEC) sino al Palazzo del Capitano del Popolo.

Seguire le tracce di San Francesco

Il convento de “Le Celle” è uno dei primi insediamenti francescani della città. Realizzato per volere di San Francesco di Assisi è un luogo in cui ritirarsi in preghiera, ma anche trovare la pace e rivivere le emozioni che provò il santo secoli fa. Un viaggio sulle tracce di Francesco che vi sorprenderà.

Scoprire la civiltà degli Etruschi (e non solo)

Cortona è anche una città ricca di storia e un viaggio in questi luoghi offre la possibilità di scoprire la civiltà degli Etruschi. Nel Museo della Civiltà Etrusca sono custoditi dei veri e propri tesori. Fra le opere più belle da ammirare c’è la Musa Polimnia, uno splendido lampadario in bronzo simbolo di Cortona, ma anche la raccolta donata dalla potente casata dei Tommasi Baldelli.

Ammirare il paesaggio dalla fortezza

La fortezza di Cortona si trova a quasi 700 metri d’altezza, in una zona da cui domina tutta la Valdichiana. L’edificio ha base quadrilatera ed è composta da quattro imponenti bastioni: quello di S. Margherita, di S. Maria Nuova, di S. Egidio e S. Giusto. L’area più spettacolare è quella del maschio, a cui si accede attraverso un camminamento esterno da cui si può ammirare il paesaggio circostante.

Perdersi nel Parco Archeologico

Il Parco Archeologico di Cortona è un gigantesco complesso di monumenti che vanno dal periodo etrusco a quello romano. Qui potrete scoprire non solo le poderose mura e la porta bifora, ma anche alcune strutture sotterranee e un antico acquedotto. Da non perdere i “meloni”: dei tumuli etruschi dotati di una gradinata-terrazza spettacolare, con sculture ed elementi in stile orientale. Infine fra gli olivi spuntano la tanella di Pitagora e la tomba di Mezzavia. L’ideale è perdersi in questo parco, lasciandosi guidare dall’istinto per scovare i segreti nascosti che ancora custodisce. Il sito è fatto davvero molto bene ed è disponibile anche una app che vi guiderà tra i vari percorsi, non solo storici ma anche gastronomici!

Camminare sotto il sole della Toscana

Chi arriva a Cortona non può perdersi un giro in uno degli angoli che meglio descrivono il suo fascino nel mondo. Si tratta di Villa Bramasole, il casale acquistato anni fa dalla scrittrice americana Frances Mayes e servito da ispirazione per il suo libro “Sotto il sole della Toscana”, divenuto anche un film. Si può raggiungere a piedi camminando dai giardini di Cortona, per godersi i profumi, le suggestioni e ovviamente il sole della Toscana.

Bere un tè al centro

Nel centro storico di Cortona esiste un piccolo locale, il Caffè degli Artisti, famoso per il suo tè in foglia. Ottimo d’inverno quando l’aria è frizzante, ma anche d’estate, per un momento di relax e per rinfrescarsi. La selezione offerta è vastissima e le qualità di tè tutte da provare.

Partecipare agli eventi di Cortona

Cortona è una città vivace, in cui ogni fine settimana si svolgono moltissimi eventi. Nel centro si tengono sagre, ma anche mostre internazionali e festival. Fra le manifestazioni più importanti c’è Mostra del Mobile, ma anche la giostra medievale dell’Archidado e la Colata dei Ceri in onore di Santa Margherita.

Bere un calice di vino

Questa città nel cuore della Toscana è famosa per il suo ottimo vino. Qui si trovano moltissimi vigneti che producono altrettante varietà di vino, dal Rosato al Vin Santo. Il più famoso è il Vin Santo Occhio di Pernice ottenuto con uva Sangiovese e Malvasia nera. Non c’è niente di meglio che passeggiare per le campagne e assaporarne un po’.

Gustare una bistecca

Anche in questa città, come nelle altre zone della Toscana, si può assaporare la famosa bistecca fiorentina. Lasciata frollare 15 giorni in frigo e alta 6 centimetri, è una vera delizia che si scioglie in bocca ed ha un gusto genuino.

Nei dintorni

Ideale per trascorrere mezza giornata di relax e buona cucina, Cortona si trova in un punto strategico per visitare altri borghi tra Umbria e Toscana. A due passi dal Lago Trasimeno, ammirabile dalla città durante le giornate limpide, è a soli 30 km da Montepulciano, Lucignano e da Arezzo.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *