Bolzano, i mercatini di Natale e non solo

  • Shares

Bolzano è una città caratteristica e pittoresca, capoluogo del Trentino Alto Adige, con una posizione geografica molto particolare. É il capoluogo più settentrionale d’Italia, confina con l’Austria e la Svizzera e nel corso dei secoli è stato punto di incontro di molte razze ed etnie. Oggi infatti la popolazione bolzanina si suddivide così: il 73,80% è di lingua italiana, il 25,52% di lingua tedesca e lo 0,68% di lingua ladina. Dopo questa breve infarinatura geografica ed etnica su Bolzano, passiamo a conoscere le bellezze ed i tesori della città.

I mercatini di Natale di Bolzano

Quando si parla di Bolzano la prima cosa che viene in mente sono i mercatini di Natale, che si tengono nel periodo natalizio tra luci colorate, casette innevate ed un’atmosfera magica. Durante i mercatini di Natale Bolzano si tinge di bianco, gli abeti vengono addobbati a festa e le strade sono pervase dalla fragranza di spezie, cannella, dolci fatti in casa, vin brulè e legno di montagna. Lungo le strade della città vengono allestiti banchetti e stand, dove in un’atmosfera tipicamente natalizia vengono venduti i tradizionali prodotti bolzanini. Tra canti e musiche festanti, a Bolzano si può respirare il vero senso del Natale. Un’esperienza da fare con tutta la famiglia al seguito per apprezzare le piccole cose.

Piazza delle Erbe e le delizie di Bolzano

Bolzano offre tante altre bellezze sia naturali che artistiche, come ad esempio il pittoresco centro storico. Passeggiando nella centralissima Piazza delle Erbe, sotto i portici potrai fermarti nei vari locali e ristoranti a gustare le prelibate delizie del posto, come lo speck, gli Spaetzle (gustosissimi gnocchetti originari della Germania meridionale), lo strudel, i canederli, ecc. Di sera la vita notturna è abbastanza movimentata nei bar della zona, dove potete sorseggiare un drink o un buon vino del posto. In Piazza delle Erbe si può ammirare la Fontana del Nettuno, una bellissima opera del ‘700 che i bolzanini chiamano scherzosamente l'”Oste con la forchetta”.

A pochi passi da Piazza delle Erbe sorge Piazza Walther Von Der Vogelweide, che i bolzanini chiamano semplicemente Piazza Walther. La piazza è dedicata appunto a Walther von der Vogelweide, il più famoso poeta in medio alto-tedesco vissuto a cavallo tra il 1100 ed il 1200. É considerato il salotto buono della città, dove vengono organizzate diverse manifestazioni durante tutto l’anno. Nel periodo invernale invece Piazza Walther diventa uno dei principali centri dove si allestiscono gli stand e le bancarelle dei mercatini natalizi di Bolzano. Se ti trovi a Piazza Walther naturalmente non dimenticarti di fare una visita al Duomo di Bolzano, una bellissima struttura architettonica che combina elementi gotici e romanici risalente al XI secolo.

I castelli

Bolzano, essendo sempre stata terra di confine, nel passato si è trovata ad affrontare diverse invasioni nemiche. Per questo motivo numerosi sono i castelli che circondano la città bolzanina, a testimonianza dell’illustre passato nobiliare delle famiglie più importanti. Uno dei castelli più belli e rinomati della zona è Castel Flavon, che custodisce preziosi affreschi del ‘500 ed offre un bellissimo panorama sulla città. Meritano sicuramente una visita anche Castel Mareccio, Castel Roncolo e Castel Firmiano.

Castello di Flavon

I musei

Tra le eccellenze della città bolzanina spiccano vari musei, capaci di accontentare i gusti di tutti i turisti. Se devo darti un consiglio ti suggerisco sicuramente di visitare il Museo Archeologico dell’Alto Adige, che ospita la mummia del Similaun risalente addirittura all’età del rame tra il 3300 ed il 3100 a.C. Nel 1991 due escursionisti fecero la straordinaria scoperta, ritrovando la mummia in perfetto stato di conservazione all’interno di un ghiacciaio. La mummia, soprannominata da un giornalista Ötzi, è anche l’essere umano più antico ad avere dei tatuaggi!

Il vino

Bolzano è circondata da viti e vigneti dove vengono coltivati vini di ottima qualità sia bianchi che rossi. Che ne dici quindi di un bel tour enologico in una delle cantine di Bolzano? Potrai degustare i migliori vini della zona in una delle 150 cantine nel Consorzio Vini Alto Adige: il Pinot bianco, il Pinot rosso, il Riesling, lo Chardonnay, il Müller Thurgau, ecc. Tra un sorso e l’altro di questi squisiti vini potrai assaggiare i sapori tipici di Bolzano a stretto contatto con la natura.

I laghi nei dintorni

A proposito di natura, ci sono diversi laghi che circondano Bolzano dove fare pic-nic all’aperto, soprattutto nel periodo estivo. Posso citarti ad esempio il Lago di Monticolo, il Lago di Carezza, il Lago Grande ed il Lago Piccolo. Questi ultimi due laghi in inverno si trasformano in fantastiche piste di ghiaccio dove pattinare, mentre in estate vengono attrezzati a lidi dove i più intrepidi e coraggiosi possono anche farsi il bagno.

Per vivere un abbraccio totale con la natura ti consiglio di prendere la Funivia del Colle di Bolzano, la più antica del mondo inaugurata nel 1906, che in 5 minuti ti porterà a 1100 metri del Monte Colle. Una volta arrivato in cima, potrai goderti la vista mozzafiato sulla valle sottostante, uno spettacolo per gli occhi e per lo spirito.

lago di Carezza vicino Bolzano

Dove dormire a Bolzano

Bolzano offre numerose strutture che soddisfano le esigenze più disparate. Se vuoi goderti una vacanza nel massimo lusso e senza farti mancare niente, puoi alloggiare negli alberghi a 4 o 5 cinque stelle situati all’interno della città o nelle zone limitrofe. In alternativa, più dislocati ed immersi nel verde, ci sono B&B dove pernottare a stretto contatto con la natura e degustare i prodotti tipici offerti dalla struttura. Oppure, se cerchi soluzioni più economiche, puoi affittare loft o appartamenti anche nel centro di Bolzano.

Dove mangiare a Bolzano

Bolzano è ricca di ristoranti e locande tradizionali, che offrono ai turisti i piatti tipici della zona ed i prodotti locali. Tra i più famosi c’è il ristorante Haselburg, che sorge nel Castel Flavon ed offre scenari suggestivi e ottimi piatti che combinano la cucina moderna e tradizionale. Altre ottime strutture sono il ristorante Cavallino Bianco, la pizzeria Casa al Torchio e il ristorante Fink.

Come spostarsi in città

Bolzano è una città molto raccolta, quindi può essere visitata tranquillamente a piedi se ti piace camminare. In alternativa puoi affittare una bicicletta o un’auto per spostarti senza problemi. Le funivie ti permettono di raggiungere le zone più alte della città, mentre è possibile utilizzare l’ottimo servizio di autobus per visitare le zone limitrofe di interesse.

Nei dintorni

Bolzano si trova al centro di un grande polmone verde dove la natura la fa da padrone. Nei dintorni numerose sono le valli che in estate e inverno regalano al visitatore numerose attività. Ricordiamo, solo per citarne alcune, la Val di Fiemme, la Val di Fassa, la Val Gardena e la Val Badia.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *