Bergen, la seconda città della Norvegia

  • Shares

Bergen, la seconda città della Norvegia, possiede il porto più grande della costa occidentale e uno dei più trafficati scali delle navi da crociera della Scandinavia. Circondata da un anello di colline conosciuto localmente come le sette montagne, l’ambiente idilliaco della città e il porto naturale fanno della sua reputazione una delle zone turistiche più conosciute della Norvegia.

Bergen è anche una delle destinazioni culturali più importanti del paese, con eventi popolari e musicali come l’annuale festival internazionale di Bergen (maggio-giugno), il festival di Nattjazz (maggio) e il Bergenfest (giugno), oltre ad essere sede di una delle più antiche orchestre d’Europa, l’Orchestra Filarmonica di Bergen, fondata nel 1765.

Market Square

All’estremità sud-est del bellissimo porto principale della città, la piazza del mercato di Bergen (Torget) è sempre vivace ed affollato. Le sue banchine sono occupate dai pescatori locali che espongono il loro pescato ogni mattina. Uno spettacolo affascinante che non puoi non perdere!

Bryggen Hanseatic Wharf

Il coloratissimo quartiere Bryggen Hanseatic Wharf è una delle attrazioni turistiche più popolari di Bergen. La zona è piena di ristoranti, studi, laboratori, negozietti e boutique. I vicoli stretti e le vecchie case mercantili in legno semplicemente devono essere esplorati. Inoltre, qui è presente l’affascinante Museo di Bryggen con i suoi numerosi spettacoli e manufatti risalenti al XIV secolo e ai coloni precoci della città.

Museo Hanseatic

I migliori pezzi d’arredamento, oggettistica e decoro delle case  mercantili di Bergen, risalenti al I secolo, sono conservate nel Museo Hanseatic dal 1872. Questa mostra ti fornirà un’ottima conoscenza della vita dei mercanti in gran parte tedeschi (gli antageni) che abitavano nell’area del porto, tramite mostre di armi, utensili, arredi ed attrezzature di altri tempi.

Fortezza di Bergen

La vecchia fortezza di Bergenhus ha dominato l’ingresso del porto di Bergen sin dalla fine del XVI secolo e rimane una delle strutture più imponenti della Scandinavia. Preparati a trascorrere del tempo tra le mostre esposte nell’eccellente Museo della Fortezza di Bergenhus con le sue affascinanti esibizioni relative al contributo delle donne e dei gruppi di resistenza durante l’occupazione tedesca del 1940-45. Successivamente, passeggia fino ai resti murati di Sverresborg, una fortezza costruita intorno al 1660 sui resti di un castello ancora più antico del XII secolo.

Bergenhus la fortezza

Vecchio museo all’aria aperta di Bergen

Nascosto nel vecchio quartiere di Sandviken, c’è il museo all’aperto del vecchio Bergen (Gamle Bergen). Vale la pena sicuramente visitarlo, e contiene un’eccellente collezione di 35 edifici storici in legno e raffigurazioni dell’architettura e della vita di Bergen nei secoli XVIII e XIX.

Cattedrale di Bergen

Il primo punto di riferimento di questa magnifica città è la splendida cattedrale di Bergen che risale al 1181, quando diviene una chiesa monastica. Fu ricostruita dopo gli incendi nel 1623 e nel 1640 con la sua attuale facciata, mentre l’architetto Christian Christie ha aggiunto il suo interno Rococò durante i lavori di ristrutturazione nel 1880.

cattedrale di Bergen

Grieg Hall

Se sei un fan dell’architettura “audace” che la Norvegia ha adottato per tanti suoi edifici pubblici, la Grieg Hall di Bergen non ti deluderà affatto. Infatti, questo impressionante esempio di architettura moderna è altrettanto famoso per la sua eccellente acustica e offre un repertorio di prima classe di concerti, lirica e balletti, nonché opere classiche del figlio più famoso di Bergen, Edvard Grieg.

Collezione Rasmus Meyer

Lasciata in dono alla città nel 1923, la collezione Rasmus Meyer comprende dipinti e schizzi realizzati da parte di alcuni artisti più prolifici della Norvegia. Le collezioni comprendono opere di Dahl, Egedius, Munch e Munthe. Se l’arte è una tua priorità mentre viaggi, potresti anche approfittare del museo d’arte applicata con la sua collezione di porcellane e ceramiche rare, oltre che dell’oro e dell’attuale arte norvegese applicata e decorativa.

Museo Universitario di Bergen

Bergen è famosa per la sua università, a sua volta famosa per le sue collezioni museali di fama mondiale. Vale la pena trascorrerci una giornata! I musei dell’università includono una raccolta di storia naturale, di storia della cultura e dell’arte e una vasta collezione relativa al Museo della navigazione.

Quando sei pronto per una pausa da tutto ciò che apprendi, fai una passeggiata nel bellissimo giardino botanico dell’università. Se sei interessato a giardini, fiori e piante, passeggia per il vicino Nygårdspark per una sbirciata sulla flora e per ammirare la famosa fontana Unicorn di Gustav Vigeland. Successivamente, approfitta dell’arboreto norvegese, una splendida collezione di oltre 5.000 piante provenienti da tutto il mondo.

Nei dintorni di Bergen

Fløyfjell

A nord-est di Bergen sorge Fløyfjell, un picco di 320 metri che offre una magnifica vista sulla città e sulla zona circostante: visitalo la mattina presto o al crepuscolo per avere una vista mozzafiato. Se le camminate in altura non fanno per te, puoi prendere una funivia per raggiungere la cima.

Museo di Grieg

Situato a breve distanza a sud di Bergen, Troldhaugen è famosa come l’ex casa del compositore norvegese Edvard Grieg. Costruita nel 1885, la casa ben conservata è oggi sede del Museo Grieg ed è dedicata alla vita e al lavoro del compositore. Qui è possibile, inoltre, assistere a concerti di musica composta dal grande Edvard.

Abbazia di Lyse

Su Lisøy, un’isola nel sobborgo di Fana, si trova la villa, costruita nel 1873, del famoso Ole Bull. Ma la vera ragione per visitare l’isola è la presenza dell’Abbazia di Lyse. Le rovine della prima chiesa cistercense in Norvegia, fondata nel 1146 dai monaci di York, ti offriranno un’impressionante sguardo sulla vita monastica del Medioevo.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *